tutta, ma proprio tutta, la mia verità sulle donne


E poi ci sono loro. Le donne. La delicatezza, l’armonia, l’amore per le cose, la cura. Quelle che fanno le madri, coccolano i figli, puliscono casa. Le donne che accarezzano il gatto, cucinano, si passano l’amuchina appena scendono dalla metropolitana e mettono creme costose sul viso. Le donne con borse griffate, scarpe all’ultimo grido. Insomma ci sono queste creature per la maggior parte esponenti di un sesso soave per eccellenza.

E loro, proprio loro, sono le stesse che:
(da fatti realmente accaduti)

IN UN NEGOZIO

Provano i vestiti e li lasciano appallottolati nel camerino, a terra, con le grucce sparse su tutti gli appoggi possibili, attaccate una con l’altra come un’opera d’arte.

vorrei vedere il tuo armadio cara, per capire come tratti gli abiti che indossi

Ridanno i vestiti appesi alle grucce (che carine) ma perennemente al contrario. Oppure le camice o le t-shirt appese sulle pinze per i pantaloni.

puoi anche non grucciarle gioia santa, hai perso molto tempo prezioso

Escono dal camerino con una montagna sulle braccia e la lanciano sul tavolino o sulla rella e, ovviamente, le grucce a terra nella cabina prova.

è vero, la commessa è pagata ma un pò di delicatezza e gentilezza farebbe di te una donnina a modo

In fila per pagare fanno a pugni appena una signora osa essere ad un passo dal superarla, magari semplicemente intenta a guardare meglio gli optional sull’espositore accanto alla cassa.

è inutile che cerchi sostegno nella cassiera, quella ti batte lo scontrino e ti saluta, e anche con un certo sconcerto

Provano i vestiti nel mezzo del negozio (perché sia mai che fanno la fila ai camerini) poi tolgono il capo e lo gettano da qualche parte.

troppa fatica tesoro rimetterlo lì, dove l’hai preso, a due passi da te con la gruccia che hai lasciato vuota, ti capisco

PER LA STRADA

Ti osservano, molto intensamente, e poi sgomitano con l’altra al suo fianco, pronte a criticare come cazzo ti sei vestita oggi, e che cazzo di capelli hai.

hai troppo, ma davvero troppo tempo a disposizione, fossi in te mi comprerei una pianta grassa

Se tu timbri un biglietto alla metropolitana ma non funziona, se passi l’abbonamento e non funziona, dietro di te la donna sbufferà, imprecherà, si muoverà come un’esorcizzata.

ti hanno mai detto che la pazienza è la virtù dei forti? e stiamo qui a parlare di uguaglianza? mai visto un uomo sclerare per ‘ste cose

Se sali su un autobus, c’è un posti libero e tu sei davanti a lei, la donna ti tirerà una gomitata nelle costole e si andrà a sedere, correndo come se non ci fosse un domani.

stai andando a fare shopping tesoro, sono le 4 del pomeriggio, c’è chi lavora in fabbrica

IN ALTRE SITUAZIONI

Se stai ballando in discoteca e guardi troppo a lungo un ragazzo che appartiene ad un’altra, ella ti prenderà a schiaffi, questione di pochi minuti.

quello stesso ragazzo, cretina, t’ha cornificato 15 minuti prima nel cesso con una moldava che si chiama Irina, mentre tu sei mora e ti chiami Concetta

Dal parrucchiere, chiacchierando con la ragazza che le fa la piega, la donna si lancerà a mostrare lei foto di un amica durante una serata ed esclamerà a gran voce “ma guarda che cessa e quanto se la crede!”.

c’è uno specchio davanti a te, utilizzalo per renderti conto che mentre lo stai dicendo t’è venuta la faccia come il culo

Sull’ascensore del suo condominio, la donna chiacchiera con l’altra vicina, parlando malissimo di una dirinpettaia. Appena si aprono le porte quest’ultima è proprio davanti a loro e la donna, ovviamente, le sorriderà chiedendole come sta lei, la famiglia, l’uomo delle pulizie, il suo avvocato e i parenti di Ladispoli.

la morte ti fa bella, la falsità ti rende mostruosa

Le donne sono creature mistiche, capaci di qualsiasi cosa. Non fermarsi mai alle apparenze, con le donne. Più sono dolci nei modi, più i loro sorrisi sono avvolgenti, più bastarde dentro sono. Se vestono bene e curano il proprio aspetto, faranno scempio di cose che non appartengono loro, con la noncuranza tipica di una snob che non ha motivo di sentirserla. Se ti parleranno di altre persone, in maniera poco carina, sappi con assoluta certezza che faranno lo stesso con te. Le donne sono stronze ed egoiste, per lo più. Nei casi eccezionali tenersi strette tutte le altre, quelle che vanno pari passo con il loro gentil (appunto) sesso.

Advertisements

2 commenti

Archiviato in donne

2 risposte a “tutta, ma proprio tutta, la mia verità sulle donne

  1. ma….. che donne frequenti? povera te!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...