le donne demodè e le donne inconsapevoli


E poi ci sono quelle donne che hanno appena superato la pubertà ma che le guardi e sembrano cinquantenni. Con quei capelli demodè e le rughe d’espressione. Sono quelle che non si accorgono che se il mondo le fa sentire fighe è solo perchè hanno proprio l’odore, quello inevitabile, del “con me non te la devi sudare“. E allora come resistere dal ronzarle intorno? Ma tutto sta lì, non c’è molto altro. Sono del parere che meglio un cazzo in meno ma un sacco di verità in più. Nel senso: se io mi guardo attentamente mi dovrei accorgere che, magari, quel genere di vestito è un pò “vecchio“. Che non serve mettersi shorts inguinali per essere sexy se poi hanno una faccia di cazzo completa. Allora diamoci un pò di stile, rimoderniamoci, andiamo al passo coi tempi. Perchè un conto cercare di dimostrare anni in meno, un conto caricarsene 10 di più. Come? Iniziamo a conciarci meglio, levati quel boccolo, ti prego.

A volte mi guardo attorno, soprattutto sui mezzi pubblici, mi piace proprio fissare la gente. Da quando sono stata operata agli occhi poi, che posso permettermi gli occhiali da sole schermati, adoro radiografare le donne. Perchè il sesso femminile è quello più inquietante, se si tratta di stile. Il 90 per cento di donne sui mezzi pubblici che io osservo hanno il jeans attillato con la gamba dritta. Chiamasi “straight“. Osceni è l’aggettivo che più gli si addice. Solitamente l’abbinano alla scarpa da ginnastica, ma nemmeno una converse che ancora ancora, no! Una reebok o una nike. Magari con le bandine colorate? La t-shirt sempre alla vita, non più lunga, no, alla vita. Che se alzano le braccia ti saluto. Io rimango ipnotizzata dallo schifo che portano addosso, le guardo in viso e vedo qualcosa. Una bellezza così celata da far paura. Carine, loro sono anche carine. Se dovessi chiedere loro perchè si vestono così avrei come risposta: “perchè? come sarei vestita?“.

E ci sono anche loro, le stangone con il pantaloncino invisibile. La magliettina striminzita, un corpo fantastico, i capelli raccolti in una coda disordinata e poi, poi ai piedi le infradito. Si, hanno le infradito. E le dita dei piedi lunghissime e l’inconsapevolezza che se avevo il cazzo mi si era riammosciato di colpo. Poi ci sono quelle che d’inverno indossano il piumino. Che ci sta, il piumino tiene caldo ma, perchè fucsia? Perchè quel pelo sintetico sul cappuccio? Perchè con la cintura alla vita e quel grandissimo culo che hai? E vorrei strapparglielo di dosso e infilarle un parka imbottito o un cappotto di lana cotta o qualsiasi altra cosa, perchè loro non lo sanno fare.

Ci sono donne che sono convinte di essere belle. Ma belle inteso come interessanti, affascinanti, stilose e bla bla bla. E poi si vestono bene ma portano dei capelli senza senso, con le extensions magari. Oppure mettono le scarpe con il plateau alle quattro del pomeriggio, se esagerano pure di vernice nera o rossa. Sono quelle che hanno lo shatush con l’ondina sulle punte, quelle con il rossetto gloss, quelle che indossano i guanti di pelle con il pelo d’inverno o il colbacco (peggio ancora). Sono quelle che portano la camicia abbottonata solo fino al seno, solitamente di una taglia più piccola per far esplodere le tette, magari di jeans. O hanno i brillantini sui pantaloni, solitamente sul culo. Loro, si loro, hanno 25 anni. Lo diresti mai?

Queste donne sono inconsapevoli. Hanno una visione personale dell’estetica. Ed è ovviamente opinabile, ognuno porta lo stile che più gli si addice. Ma il problema di base è che non capisco perchè ostentarsi, palesarsi come delle persone piacevoli da guardare. Ma diciamo che è un mio pensiero, può anche morire qua, amici miei. Se non fosse che al pari di queste donne inconsapevoli viaggiano quelle che non sanno di essere noiose. Quelle che se la menano, che usano un lessico personale, che fanno vita sociale a gogo ma poi, al succo, quando scendi ad analizzarla, scopri che è ripetitiva, poco originale, pesante e anche monotona. Spesso queste donne mi stimolano lo sbadiglio. E poi anche un rutto, per digerirle.

Advertisements

Lascia un commento

Archiviato in donne

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...