come eravamo e come cazzo siamo diventate


Facciamo finta che ci sia una rimpatriata di ex stelle dello spettacolo, tipo le Spice Girls. Loro si telefonano proponendo di ritrovarsi, un pò come le cene degli ex alunni. Quelle cene che servono per tirarsi su il morale, concedendosi il piacere di scoprire come sono diventate cesse e sfigate quelle che un tempo erano le fighe della scuola. Vale la stessa regola per le 5 galline che negli anni passati ci hanno rincoglionito con 4/5 stornelli preconfezionati che hanno fatto il loro tempo in men che non si dica. Le hanno prese, “belle” assortite, e le hanno piazzate in milioni di dischi, creando un polverone di fans 14enni che ancora non sapevano che nel loro destino sarebbe arrivato Justin Bieber. Avrebbero senz’altro risparmiato.

Bene queste nostre care amiche di vecchia data si ritrovano e posano per una bella fotografia: eccoci, ora noi siamo queste qua. Ma torniamo indietro nel tempo, per un attimo, osservando prima di tutto l’immagine di allora.

come eravamo

Un padre ed un figlio decidono di creare un gruppo musicale formato da sole donne così decidono di mettere un annuncio per trovare delle tizie spregiudicate e talentuose, capaci di rendere giustizia al “girl power”, un po’ per metterla nel culo ai Take That, per capirci. In fondo si sa, tira più un pelo di figa… Beh in ogni caso all’annuncio rispondono tante signorine ma la spuntano 5 di loro. Come mai? Beh, hanno pensato bene di farcire il gruppo con 5 elementi diversi tra loro. Ovvero una mulatta che sia poco nera e più mulatta da farci qualche meches nei capelli troppo africani e poco glamour, una ex bambina prodigio che di prodigioso ha uno spot per dentifrici alle spalle e che somigli ad una winx ingrassata (e ancora non c’erano le winx, pensate un po’), una cessa sovraumana che indossi solo tute e scarpe da ginnastica e che piaccia alle lesbiche (mai tenere fuori il potere omosessuale), una che tiri uccelli a non finire grazie allo sproporzionato ammasso di lipidi su culo e cosce e, ciliegina sulla torta, una che nelle foto non sorrida mai (quando Victoria sorride si trasforma, un po’ come un poltergeist).

nel caso non ci aveste fatto caso

Ecco queste qua diventano le Spice Girls e in poco tempo diventano strafamose. Motivetti orecchiabili, coreografie degne di Garrison, ammiccamenti e soprattutto look per tutti i gusti. La strategia era di proporre un prodotto commerciale che potesse piacere a diversi tipi di donna. Per farla breve un gruppo che contenesse un elemento razziale (la donna di colore), uno sportivo (omosessale), uno disinibito (troia), uno sbarazzino e fresco (bimbaminchia) e uno snob e sofisticato (scopa in culo). In fondo noi donne siamo almeno uno di questi elementi, anche solo in parte, e il mercato musicale lo sa!

Bene, come tutte le meteore però (e per fortuna) le Spice tramontano benchè lascino in tutte le adolescenti degli anni 90 un ricordo indelebile, di fatti arrivano le sopra citate winx! Qualcosa di buono le Spice l’hanno fatto, hanno dato modo alle bambine di divertirsi e crescere sane e far spendere un bel po’ di soldi alle loro mamme con questi gadget del cazzo!

Ed arriviamo, dunque, alla famosa rimpatriata. Dato che è difficile restare fuori dalle scene, qualcuna di loro ci ha provato, a farcela da sola. Melanie la nera, Melanie la cessa, Geri la poco zoccola (quanti chichos latino si sarà fatta in sti anni?). Emma è scomparsa (deo gratias) mentre la più furba di tutte è stata Victoria. Ma chi se ne fotte dello spettacolo e di fingere di cantare? Mi scopo Beckham e il gioco è fatto. Così la nostra amica diventa ricca sfondata oltre che poco incline al nutrimento.

come siamo diventate

Quindi guardiamole in questo nuovo scatto, sicuramente diverso da uno dei tempi d’oro. Troviamo una Melanie sportiva molto meno sportiva, col tailleur addirittura! E i capelli pettinati e lo sguardo ammaliante, ma dov’è finita quella cozza che faceva la rude e che cantava di naso? Emma con 15 kg di meno e di “baby” ha perso tutto, sta vestita con una tenda, come mia nonna ai tempi della guerra. Che dire di Melanie la nera? Dove sono finiti quei bei capelli idrorepellenti color senape? Pare abbia anche acquistato colore…ah no, forse sto giro hanno risparmiato in photoshop, addio al dorato e benvenuto ebano. Geri, cara la nostra Geri, lei è la più eclatante. In questa foto sembra la ragazza della porta accanto, con 2 gatti, una bella torta appena sformata, i bigodini appena tolti, il plaid sulla poltrona e lei che ci da la parvenza di una brava ragazza inglese, bella slavata e senza senso. Un bel vestitino con le balze e i pizzi che sostituisce la fantastica culotte  con la bandiera inglese sul culo, i collant 80 denari e le zeppe stile cugini di campagna. Bei tempi… davvero bei tempi. E poi c’è lei, la regina delle donne che stan sul cazzo: Victoria. Colei che già mangiava poco e che ora si nutre solo di croccantini del suo chihuaha. Beh lei ha fatto il colpo grosso e la stimo. Non si sa che cosa sia e che cosa faccia (anzi quello lo si sa, spende come una lurida) ma sta di fatto che lei è l’unica famosa del gruppo.

La morale di tutto questo è: non è importante cosa sei stata nel tuo passato, quello se lo dimenticheranno, l’importante è darla alla persona giusta per fare in modo che la gente parli di te per sempre.

Annunci

6 commenti

Archiviato in cazzo, sono proprio una star

6 risposte a “come eravamo e come cazzo siamo diventate

  1. Una morale un po femministica…ma pur sempre una morale…morale?? no dai le donne lo fanno e poi dicono che è IMmorale! 😀

  2. Un’attenta analisi dei cambiamenti che il tempo può apportare alle persone. Io non sono cambiata per niente (look, modo di vestire) negli ultimi dieci anni…sarò anormale?

  3. no, ognuno ha una sua metamorfosi, non per forza fisica e non per forza pilotata, come per gli esempi del post!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...