la sfigaggine e i rimedi per curarla


LA SFIGAGGINE E’:

scrivere sotto una foto un commento del tipo “a me non piace”
se non ti piace cambia pagina e guarda qualcosa che ti piaccia

preoccuparsi di segnalare foto con indosso il reggiseno come “nudo o pornografia”
mettiti un reggiseno e prova a fotografarti, se vieni bene pubblicala e ti sentirai meglio

togliere il “mi piace” da una pagina o defolloware quando la persona ti fa rosicare
creati anche tu una pagina dove pubblichi foto di gatti, piacciono a tutti e ti sentirai meno inferiore

azionarsi per avere più “mi piace” o più “followers” ogni giorno
non arrovellarti troppo, quei “mi piace” e quei “followers” un domani non ci saranno più

prestare attenzione ai contenuti delle persone per captare quando sono citazioni altrui
non tutti spacciano per proprie citazioni o aforismi, a volte le fonti non sono segnalate a loro volta, basta essere chiari e gentili nel segnalarlo, si può porre rimedio, alla morte invece no

polemizzare in maniera concitata un tuo parere su un personaggio pubblico
ma che ci mangi pasta e fagioli tu? che cazzo te ne frega?

scrivere status che palesemente fanno riferimento a qualche persona con cui hai litigato
questa è una patologia difficile da sconfiggere quindi continua fino a che ti passa

postare fotografie in locali, discoteche, pub, marciapiedi pieni di bottiglie di birra, cani molecolari, Bob Marley con le canne a fianco a te etc
intervalla con una foto in pigiama con la camomilla in mano, rende la foto successiva più interessante

mettere “impegnato” su facebook prima che l’altra persona lo sappia
non è una mossa furba, quando metterai “single” però puoi sempre dire che volevi vedere le reazioni (da fatti realmente accaduti)

commentare una foto professionale di una conoscente su facebook con complimenti intervallati da battute su photoshop ed i suoi miracoli
non c’è rimedio, sei un coglione

postare foto di “vip” e scrivere “come lo amoooo”
non sprecare il tuo amore per i tronisti, loro non te lo daranno mai

postare foto di amici, bagordi, nottate folli in casa, letti sgualciti dopo ore di sesso balordo e non eliminare la foto del poster di Totti dal muro
ispezionare attentamente le foto quando le si fanno in casa o nei cessi, prima di postarla, sempre

postare autoscatti in mutande e non sistemare le piastrelle distorte quando con photoshop ti sei dimagrita
vai in palestra, mangia sano, ogni tanto sgarra ma solo nel week end e fai tanto sesso

avere un album di “quanto mi piace” con tutte foto di Megan Fox
la vagina è universale, non esiste solo la Fox, cambia soggetto o sarai mortalmente noioso/a oltre che sfigato/a

far notare con disappunto che la tua frase è la citazione di un altro e scoprire che le tue frasi sono “rivisitazioni personali” di citazioni altrui (da fatti realmente accaduti)
non c’è rimedio, sei un coglione

scrivere in privato ad una tipa che trovi carina “ciao sono Enzo, volevo solo ringraziarti per l’add”
non ti risponderà mai, prova con “troia fetida e cessa immane”, di solito una reazione la ottieni, poi si sa, da cosa nasce cosa

mettersi la foto di un personaggio recentemente deceduto come immagine profilo e postare foto o frasi di lutto gareggiando a chi fa per primo
se hai meno di 1.000 amici non funzionerà, sallo

considerare una persona ridicola, scriverglielo in un commento e farsi seghe tutte le mattine
molto meglio essere ridicoli che non avere da scopare

considerare una ragazza frivola e montata perchè è figa e lo dice apertamente
segui un tutorial di “Clio Make Up” che ti passa

consigliare a persone che postano video ridicoli (tipo me) di trovarsi un lavoro
solitamente chi non ha vergogna di rendersi ridicolo è perchè è incredibilmente sereno, chi si preoccupa di consigliare altro non ha un beneamato cazzo da fare quindi girati il consiglio

provarci con una donna su facebook e, una volta respinti, commentare acidamente le sue fotografie considerandola “poco in forma”
quando ti sale questa rabbia fatti una sega con il catagolo di intimissimi

chiedere ad una tipa di accendere la cam che sei in Iran e ti senti solo
guardati Alessandro Borghese su Real Time, e prendi appunti

segnalare una persona su facebook così a cazzo perchè ti fa rosicare
per info, una volta bannata la persona, la sua vita prosegue… e la tua senza di lei che ti fa rosicare?

per il momento, the end

Advertisements

8 commenti

Archiviato in (a)social network

8 risposte a “la sfigaggine e i rimedi per curarla

  1. Madman_85

    😀 aggiungerei gente di 30 anni suonati, che condivide link adolescenziali conditi dal commento: “è verooooooo!!!”…

  2. Come valuti chiudere fb ghignando perchè lui t’implora di non farlo e mandare affangala il resto?
    🙂

  3. Teo

    Rotfl purtroppo di cyber-sfigati è pieno il mondo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...