la tattica maschile dello “scomparire”


Ci sono cose che nei secoli non cambiano mai, anzi peggiorano. Come l’usanza di andare a puttane, quello è un rito che non cesserà mai di esistere, lo diceva anche Giampiero Mughini. Ma, tra le cattive abitudini della popolazione maschile, primeggia senza pari quella di “scomparire” da una relazione. E qui andrò ad approfondire, come mio solito, l’argomento, senza mezzi termini.

L’uomo, che ha come predecessore la scimmia, ha talento e voglia di arrivare, quasi sempre (tranne i derelitti societari, tipo quelli in giro con lo scooter a fare l’impennata in due senza casco), spirito manageriale, capacità di comando, ma nelle relazioni amorose, sfodera un cervello grande quanto una nocciolina, oltre che due coglioni altrettanto minuscoli. Perché? Ve lo spiego subito.

Il soggetto, chiamiamolo ominide,  solitamente quando incontra una pulzella, sfodera il repertorio più antico del mondo, siamo a livelli del tipo “sai mica che ore sono?”. Non ci credete? Vi assicuro che ne esistono ancora e stranamente su alcune tizie funziona, proprio perché sembra fatto apposta per far ridere (non diciamo loro che non era una battuta, potrebbero restare catatoniche per lo shock!). Una volta fatto abboccare all’amo la trota da 55 chili, iniziano a mandarle una raffica di sms, solitamente del genere:

buongiorno principessa, volevo augurarti una buonissima giornata e mandarti un bacio volante
spero che la tua giornata sia serena e frizzante, ti penso
buonanotte dolce bimba, fai sogni di zucchero e sognami

La trota ovviamente rimane estasiata da queste attenzioni caramellose e inizia a dare risposte analoghe fino a che lo scambio di sms rende multimilionaria la società telefonica. Gli incontri arrivano in un successivo momento, quando il grado di conoscenza è ormai all’apice (non sia mai che ci si incontra e ci si conosce di persona, troppa  fatica) o almeno, così si crede. I due iniziano quindi, tra un centinaio di sms e l’altro, a fare vita sociale: un dvd a casa degli amici di lei, un film al cinema con gli amici di lui, un giapponese con i colleghi di lei, una giornata al lago con i colleghi di lui. Poi finalmente arriva l’appuntamento da soli, quando il grado di conoscenza ha raggiunto livelli mondiali (conoscere il tipo di gamberoni che sceglie l’altro al buffet cinese sotto casa, per dirne una).

Una volta soli, finalmente, dopo il racconto di tutte le vicissitudini faisbucchiane dell’ultimo anno, scatta il bacio. Che è anche la cosidetta prova del 9. I due si trovano di comune accordo ad usare sapientemente la lingua e da li scocca l’amore. O almeno, così crede la trota. In realtà, l’ominide, ha già capito tutto: lei non fa per lui. Motivo? Ha concesso la lingua troppo facilmente: “se lo fa con me la prima sera da soli, figuriamoci con gli altri conosciuti su facebook!”. Ma l’ominide, ovviamente, non ha nessuna intenzione di renderlo noto alla trota e la riaccompagna normalmente a casa. Mentre lei si sta infilando il pigiama di flanella e le babbucce, lui le scrive “conoscerti è stata la cosa più bella che potesse mai capitarmi… buonanotte principessa” e lei fa quei saltelli e versi da contorsionista che noi donne conosciamo bene. Indi replica con “anche per me… buonanotte mio principe”.

Il giorno dopo, per la trota, inizia l’apocalisse. Scatta infatti la fase “scomparsa” dell’ominide. Perché l’usanza di cui scrivevo all’inizio di questo infinito articolo (non ho il dono della sintassi, mi perdonino i lettori) è proprio quella di persistere fino alla fine che tutto è ok e poi invece di rassegnare le dimissioni a testa alta si decide di svanire nel nulla, senza alcuna spiegazione. Ecco che al mattino seguente la trota apre gli occhietti sorridendo e acchiappa il cellulare convinta, accende e… NIENTE. Nemmeno un sms. Ma come? E il buongiorno? Che cazzo di ore sono? Le  undici! Ma lui si sveglia sempre alle 9 e come mai? Che sarà mai successo? Ecco che la trota parte con l’ansia tipica delle donne e scrive un sms un po’ tristino, ma niente di che: “tesoro ma… successo qualcosa? Di solito mi scrivi un sms di buon giorno… spero tutto ok! Baci baci!”. E poi va a fare colazione. La sua domenica si preannuncia un delirio senza precedenti.

Ovviamente a questo sms la risposta arriverà solo a tarda sera, e durante la giornata la nostra amica trota non farà altro che telefonare alle amiche sfogandosi: “cioè ma leggi sto sms di ieri sera, ti pare normale? Cosa sarà mai successo?”. E via discorrendo. Durante una telefonata e l’altra la trota scriverà status su facebook enigmatici e deliranti, dove in teoria l’ominide dovrebbe accorgersi della sua sofferenza, ma niente. Quando arriveranno sms durante la giornata la trota salterà in aria per poi accorgersi che sono della compagnia telefonica che l’avverte di avere meno di 3 euro nella scheda. Ecco dunque che in serata arriva l’ominide con la frase del secolo: “tesoro scusa per oggi ma sono stato molto preso con mia nonna Adele e i miei cugini di Pantelleria… potrai mai perdonarmi?”. Ecco che la trota cancellerà tutti gli status e chiamerà tutte le amiche avvertendole della lieta novella. Lei ovviamente tempo zero risponderà ma… ancora nessuna risposta immediata.

Questo iter andrà avanti per circa una settimana dove alla fine la trota chiederà spiegazioni dell’allontanamento: “ok nonna Adele e i cugini di Pantelleria… ma a me pare che tu sia cambiato, se ci sono problemi non hai che da dirmelo, siamo grandi, so incassare se non ti va più di uscire con me…”. A questo sms la risposta giungerà immediata: “ma stai scherzando? No amore, non ho niente con te giuro.. è un periodo un po’ così, lavoro, famiglia, andrologo… tranquilla, passerà”. Ovviamente tutto questo è una cazzata colossale, nel mentre che la trota attende segnali dall’ominide, egli sarà a fare una fantastica partita a calcetto con gli amici, sarà in un irish pub a scolarsi litri di guinnes, sarà in discoteca al bancone del bar a chiedere a una ragazzina se sa mica l’ora.

Fino al punto in cui la trota perderà la pazienza e farà esattamente ciò che l’ominide sperava e che la spingeva a fare, lo molla. Il tutto ovviamente condito a uno status su facebook del genere “ogni volta prendo per mano qualcuno e lui immancabilmente mi prende per il culo”, seguito da un sms terminale “basta, non sono una stupida, non hai i coglioni di lasciarmi quindi lo farò io, tanto ormai ho capito che non te ne frega niente, sei stato falso, bugiardo e viscido! Vorrei non averti mai incontrato”. Lui attenderà il giorno dopo per rispondere “hai ragione, sono uno stronzo, non ti merito… ho la testa così bombardata dai casini generali che non ti ho dato ciò che meritavi, questo è il risultato… perderti è orrendo ma inevitabile, perché cazzo se hai ragione!”.

Qui l’ominide deve sperare, sempre, che la trota non sia una trota salmonata, altrimenti se lo prende nel culo che è un piacere. Ovvero deve scongiurare che non abbocchi di nuovo e scriva “io ti sono vicina se vuoi, e ora che ho capito cosa stai passando ritiro tutto, ti adoro!”.

Perché ominidi cari, voi non avete i coglioni e si sa, ma a volte le donne sono molto ma molto ma molto masochiste.

Attenzione!

Annunci

55 commenti

Archiviato in uomini

55 risposte a “la tattica maschile dello “scomparire”

  1. Pingback: la tattica maschile dello “scomparire” | virginpunk / hard blog | sanchiricotoday

  2. Noi ominidi non siamo tutti così, con quello che costano gli sms poi…

  3. Lo status sul predersi per mano da bimbaminkia è fenomenale! 😀 Comunque confermo, non siamo tutti così.

    @qwerty: beh, ma infatti se non è vodafone non la considero nemmeno, che diamine!. ; )

  4. red carpet

    Hai azzeccato il punto, la realtà è un po diversa, ogni tanto un messaggio romantico….fa bene ma diciamo uno o due poi stop… quando gli hai fatto capire che ti piace…lasci passare del tempo,…quindi nel mio caso , io sparisco “relativamente”, nel caso in cui la fanciulla sia vicina di città o di casa, sparisco perchè, non bisogna mai …pressare le persone, se vuole è lei che si fa viva, infatti è cosi dopo un po si fa viva , ma per me è insufficiente, infatti nel 90% dei casi scattano le sue manfrine… tipiche di chi vuole far ingelosire per attirare l’attenzione di altri amici; se la fanciulla è una donna…di un certo stile usa la cornetta dell’ufficio o mentre è in fabbrica durante la pausa pranzo i chiama con il cel o con il tel casa per dare un colpo di telefono a fare normale conversazione; se è una bambina, spesso cerca tecniche per fare ingelosire per capire fino a che punto il soggetto è un uomo; gli sms sono del tipo, ciao, vado ad un aperitivo poi arrivo ,…e tu ti chiedi, ma con chi cazzo ha l’aperitivo? poi ti rispondi da solo : questa è la solita gatta morta e scatta il primo allarme e chiudi tutto in cassa forte, se c’è una pizzata con amici colleghi e compagni di attività sociali,…se lei capisce che tu hai un debole (perchè io di solito glielo dico in faccia, perchè non perdo tempo)
    durante la cena cambia lentamente di posto,,,si perchè per mettersi a sedere io di solito trovo un posto lontanissimo per vedere come si comporta,…qualcuno ci prova ma lei desiste ( ottimo segnale) ma la strana coincidenza e che lei si avvicina sempre verso fine cena, poi inizia a toccarsi i capelli..a fare il sorrisino e tu pensi ( non è che per caso lo fa solo per farsi pagare la cena o la pizza?) allora tu prima di spendere soldi in sms in inviti e prima di pagare la cena fai un bel test; al momento di pagare paghi per te stesso , se è una gatta morta di solito si riaggrega con gli altri amici ed inizia a criticare tutto quello che hai detto durante la cena,…
    in poche parole,…una piccola zoccoletta; poi arriva la fase FB, quando vede che sei solo in contatto con altre fanciulle, si fa fotografare con altri amici…e ancora non funziona con me…perchè non sono cosi imbecille; quando capisci che sei solo un potenziale pagatore di cene; fai un ultimo test; gli parli un po gli chiedi un impegno reciproco per alcune cose da fare … ma già li qualcosa non torna,…infatti su fb di solito le gatte morte si lamentano : ” quest’anno salto le vacanze”… lo scopo è vedere se il salmone abbocca….uno qualsiasi.. che la invita potrebbe esserci…; ma il maskietto ormai è sgamato..poi su fb c’è un imbarazzo della scelta favoloso…il problema è che si dichiara brava ragazza criticando quelle ke lei definisce zoccolette; poi rifletti e pensi, ma si insomma mi piace ma tutto sommato, c’è una persona che forse mi aspetta,..allora pensi; un momento…se proprio devo , “abbandonare l’altra persona” voglio prima vedere con chi ho a che fare; combinazione poi parte per il mare ( di solito casa dei nonni ) e combinazione ha un altra casa dei nonni vicino alla casa di un “amico”, l’occasione è d’oro per farsi fare una foto in diretta e prendere per il culo qualcuno; ed quello il motivo …per cui…si sparisce pur avendo dato un appuntamento esattamente la settimana dopo? no… il motivo reale è che c’è un altra persona che ti aspetta…in un certo senso, e che non può ..contattarti per qualsiasi motivo ; allora spesso il motivo per cui si sparisce e che non vale la pena nemmeno iniziare qualcosa…con le gatte morte,…potrei elencare una miriade di piccoli fatterelli…che ti consentono di distinguere una donna da una fuffa-girl.

    Dico una cosa, di solito le artiste sono le piu affidabili, sono imprevedibili ma se amano l’arte e tu ami l’arte…prima o poi …la incontrerai o lo incontrerai…; la frase gentile gratuita non conta nulla se non proviene da emozioni vere, contano piu i piccoli gesti e l’umorismo, se le fai ridere ci stanno se non ridono vuol dire che devi caro collega maskio ..”cambiare aria”…..

  5. red carpet

    poi nel 90% dei casi , di solito si tratta di una compravendita vince chi ha piu soldi, ma lo skema è sempre lo stesso , viviamo in un epoca in cui lo spacca milioni spesso rimane con il culo per terra, poi la soddisfazione di kiudere al porta in faccia alla zokkoletta ke torna..è impareggiabile; diciamo che l’uomo migliore è quello che…” osserva l’istante in cui accadono certe cose, bastano piccoli fatti per capire con chi si ha a che fare, e prima di dare lo start a qualcosa…occorre conoscere bene la persona; oggi abbiamo il vantaggio di avere fb per,…vedere cosa e come pensa una persona sia essa maskietto ke femminuccia… se in bakeka c’è un morto che cammina o una morta che cammina, non è affatto difficile capirlo… non mi piace fare il cascamorto e …non mi piace passare per scascamorto e se una mi piace e vedo che è anche intelligente, prima o poi torno…a volte ritornano ghghhghghghg

  6. red carpet

    Ho riletto bene : ma ki è quell’imbecille che manda sms di skuse ma stiamo skerzando? se uno sparisce, ha dei motivi molto validi credimi;..ci sono persone che interiorizzano, poi mettono una data di scadenza e decidono, apparentemente senza motivo; hai doti telepatiche? mi hai beccato proprio in quel momento fatidico in cui la mandi a fanculo senza dirle nulla..se lo immagina da sola… l’indifferenza e la sparizione è l’arma migliore e credimi si sparisce sempre per motivi molto validi e sono 3: sei paranoica e credi ke i miei contatti fb siano tutte a pagamento e le scopo a turno, e di conseguenza tu ti fai seghe mentali infinite e ti fai fotografare a letto anke con lo yeti!!! , oppure sei una gatta morta; il terzo caso è molto frequente e reale e non dipende da nessuno scoglionamento maschile: problemi pratici di lavoro; e quando è cosi uno si fa sentire…sempre…con un metodo molto diverso da sms e fb,… ma poi si fa sentire ; gli uomini sono un po diversi, di solito non tengono il piede in due skarpe, prima si kiude una cosa e poi si apre l’altra; come dice, il mare è pieno di pesci…….

  7. Questo gli uomini non lo fanno solo dopo la prima scopata ma anche dopo due anni di fidanzamento con tanto di proposta di matrimonio (esperienza personale purtroppo…). Il loro primo pensiero, cito testualmente ex ed amici, è che “tanto si capisce!”… eh certo! Noi donne invece tendiamo di più a mettere i puntini sulle i di “incazzata”, “isterica”, “incredula”, “ingenua”, ecc.

    Che poi parliamoci chiaro, quelli che mandano il buongiorno la mattina e la buonanotte alla sera via sms, mi guardano in faccia ed hanno il coraggio di chiamarmi “principessa” è palese che non hanno altro da dire che un mare di stronzate!

  8. alex

    non so con che tipo di ragazzi sei uscita.. ma probabilmente erano ancora dei ragazzini.. una persona matura soprattutto un ragazzO maturo le cose te le dice infaccia anche perche non ha voglia di perdere tempo… essere romantici è una cosa molto carina ma lo si deve fare solo con pochissime ragazze quelle che ritieni speciali.. se lo fai con tutte perde solo di valore tutto quello che dici con te compreso..

    • l’ultimo (di una lunga serie) aveva 32 anni, ammettere le debolezze maschile è da vero UOMO.
      Ma si persiste sul voler difendere sé stessi: se non fai parte della schiera, sì obiettivo 🙂

      • alex

        io non voglio essere l’ultimo tantomeno il primo.. anzi spero di far parte di una lunga seria di uomoni che per abbordare una ragazza non ha bisogna di frasi FATTE.. e se non gli va a genio non ha bisogno di comportarsi come una gatta morta per farsi lasciare.. non voglio neanche difendere me stesso ma solo tanti ragazzi e spero che sono “molti” che hanno un minimo di orgoglio personale e che non gli va di essere ridicolizzati a causa di ragazzi che ancora devono crescere molto.. è facile criticare gli uomoni.. tutti abbiamo difetti (sia uomo che donna) ma non siamo una massa di pecore tutti uguali… ciao e buona giornata….

      • quando si scrive un post su un blog, di qualsiasi argomento si vada parlando, si DEVE necessariamente generalizzare. Se andiamo a prendere i singoli casi non scriveremmo un post ma un romanzo epico.
        Ovvio che non sono tutti così, mi pare LOGICO senza bisogno di doversi difendere, puntualmente. Hai il pene, ciò non significa che sei uno che utilizza tale tattica.
        Amen

  9. Silvia

    Questo me lo ero perso…
    Eh si …’bei tempi andati’.. <_<
    Chi non ha fatto almeno un po' la trota salmonata..??!
    Fortuna che ogni tanto qualche piccola eccezione ogni tanto spunta fuori!!

  10. alex

    wow che caratterino sempre pronta ad avere l’ultima parola(in questo caso l’ultimo messaggio..)mi dispiace ammetterlo ma hai ragione è solo un blog è non bisogna sempre puntualizzare su tutto..anche se molto corta mi sono divertito con la nostra piccola discussione.. buona serata e come dici tu amen”termine molto carino per dire finiamola qua hai ragione anche su questo_”..

    • ti ho risposto semplicemente con dei dati di fatto, nessuna discussione 🙂

      • alex

        adesso non fare la pricisina.. ho scritto discussione perche non sapevo come definirla.. va benissimo risposta semplicemente hai fatti.. ok basta fine amen punto e buona notte principessa giusto??”domanda retorica non serva la risposta.”.

      • chiedere a me di non rispondere o imporlo è come chiedere ad un clochard di comprare l’amuchina. Continui a fare discussione 🙂 La mia frase era pacifica e non precisina.. suvvia.. pari una FEMMINA con il ciclo!

  11. alex

    no no non volevo imporlo anzi speravo in una tua risposta.. inizio ad affezionarmi.. forse a causa degli sbalzi di umore dovuti all’arrivo delle mie cose (si dice così giusto??)) .. comunque le mie non sono discussioni PRECISINA.. poi,se continui così sembri un maschiette che deve sempre avere l’ultima parola..
    spero che passerai una stupanda giornata e che non dovrò piu rispondere a uno scambio di idee riguardo ormai commenti assurdi.. baci bai e ancora buona giornata..

  12. alex

    purtoppo ancora no.. ma preferisco non farlo, no perche non trovo interessante quello che scrivi anzi mi piace molto ma per non dover iniziare altri scambi di idee infinite..

  13. alex

    però ste facce non le sopporto proprio… 😛

  14. Di sicuro scrivendo questo articolo avrai avuto da depressione a 1000 e avrai consumato 10 kg di biscotti.

  15. E.

    “non ho il dono della sintassi”…della sintesi casomai!

  16. Marco

    Hai scritto tanti articoli molto interessanti e veritieri ma questo e una sequela di cazzate messe in fila…..puttanate!

  17. Scemaditurno

    Meno male che gli ho dato solo la lingua e non altro… É la prima volta in vita mia che mi succede una cosa simile, 3 mesi di conversazioni, ore di telefonate, per cosa? Come diceva qualcuno “Lo stronzo non perde tempo, lo fa perdere agli altri”.
    La mia dignità ha fatto si che ho usato l’indifferenza, niente sms idioti “tutto ok??”, spero che qualcuno gliela faccia pagare cara !

  18. Claire

    Ho trovato questo post per caso…. mi ci sono ritrovata completamente!
    L’ultimo ominide incontrato era solito condire i suoi messaggi whatsapp di bacini, occhi a cuoricino e quant’altro… salvo poi sparire, e giustificarsi ad una mia richiesta di spiegazioni con un semplice “Ma che vuoi…. non ti ho mai detto che eri la donna della mia vita…”
    Fortuna vuole che, probabilmente lui non se ne era minimamente accorto, io abbia l’abitudine strampalata di usare il cervello e di rispondere con ironia. Fatto sta che è sparito completamente dalla circolazione, e guardando il suo profilo facebook a posteriori (non avevo mai avuto necessità di andare a spulciarlo prima) capisco si tratti del solito coglionazzo dedito a “na botta e via” che forse funziona con le “mucche” che è solito frequentare…
    E non faccio di tutta l’erba un fascio, probabilmente da qualche parte ci sono ancora uomini degni di essere definiti tali, ma dovrebbero inventare una App da cellulare che li identifichi o che per lo meno ci avverta della loro presenza nell’arco di 10 km!

  19. Me

    Se ti capita una volta, poi due, poi tre, poi quattro…il problema sei tu!!!

  20. il piu divertente, c’e chi ci prova, quando ti vede fa scene di muto, poi prova a baciarti, e tu nel metre schivi, ( perche nessuna donzella sana di menta, bacia uno che per 2 ore fa scene muta), cerchi di spiegargli il perche … poi scompare nel nulla, come se tu fosse stato il giocatolo di turno…. questi sono gli uomini di oggi, incapaci di relazionarsi, ma capaci di fare le vittime, piangersi adosso ed avere un egocentrismo pari a quello chi un leone,,,,,, senza mai rimettersi in discussione, perche sono convinti di cio che fanno nel bene o nel male. ragazze, noi siamo gli uomi e loro le femminuccie….

  21. Sara

    Ciao, non so se un uomo che non si faccia vivo per giorni non sia interessato. Ho l’impressione che non tutti gli uomini siano così semplici da capire. Quando dicono gli uomini sono diversi dalle donne, non sono così complessi come noi donne secondo me non è vero. Spesso hanno dei comportamenti assurdi per vedere la nostra reazione. Io ho conosciuto un uomo sposato (azz) via chat, ci siamo scritti tutti i giorni e lui mi chiamava tutti i giorni. All’inizio pensavo fosse una cosa leggera.Ma quando le chiamate si facevano lunghe e lui iniziava a conoscermi di più come persona, quando parlavamo di tutto, il giorno dopo non si faceva vivo..Mi chiamava dopo due giorni, come se avesse paura di legarsi, giustamente la situazione non è l’ideale. Io pensavo che mi chiamasse dopo due giorni perché si era stufato di parlare con me. Ma le chiamate dei giorni dopo duravano sempre ore. Ovviamente c’erano anche le chiamate piccanti e un desiderio intenso.. All’inizio volevo solo una conoscenza leggera, ma con il tempo la cosa è un po’ cambiata. A parte i suoi tentativi di farmi arrabbiare e ingelosire..E gli piace pure ( credo sia dovuto al fatto che gli manchino attenzioni). ..A parte questo un giorno andiamo a pranzo assieme: imbarazzo e desiderio a manetta. Ma non ci sfioriamo per rispetto di sua moglie. Il giorno dopo mi scrive tutto il giorno dicendomi che potrebbe innamorarsi di me, che sn una ragazza d’oro, che è rimasto sconvolto. Io gli dico che sn presa ma innamorata mi sembra eccessivo e che se le cose stanno così meglio troncare. Lui mi chiede di continuare. Il giorno dopo non si fa sentire perché preso dal lavoro, plausibile dato che ha molte responsabilità. Il secondo giorno stessa cosa allora gli chiedo se non vuole più sentirmi, perché se non gli va chiudo..Non ha senso. Lui mi scrive che è preso dal lavoro ma poi mi chiama..E mi fa capire che gli farebbe piacere se lo chiamassi nei prossimi giorni. Insomma non capisco cosa voglia. Poi ho notato che a livello di attrazione è più distaccato, più dolce e meno volgare. Non penso che non sia attratto da me: sono una bella ragazza e quando ci siamo visti ci siamo fissati negli occhi tutto il tempo. Perché non ha più fantasie con me in questi giorni? come se fosse cambiato qualcosa ma non in peggio perché ci diciamo cose più dolci. Insomma come devo interpretare i suoi comportamenti? Come se si aspettasse qualcosa da me non a livello fisico perché lui non tradirà mai due moglie…poi continua a dirmi “tu sei innamorata” ma non mi sento innamorata. Mi piace ma per me l’amore è qualcosa di più solido. Mi dà la sensazione che lui voglia che sia innamorata di lui…e mi chiedo perché? forse gli piace l’idea che una donna 15 anni meno di lui sia invaghita di lui? Ma sn molto razionale non mi lascio andare proprio perché la situazione non avrà futuro, dato che è sposato. Qualcuno mi può spiegare perché è più freddo sessualmente ma più tenero ?

    • Io ti direi solo di lasciar perdere.
      Non sono brava a dare consigli ma io di uomini sposati che chattano e vedono altre donne, non mi fiderei.

      • Sara

        Infatti non mi fido. Ne sono consapevole. Solo che io volevo un’avventura lui no. Meglio viverla con leggerezza ovvero non mi faccio domande sul perché si comporti così. Forse mi intriga la situazione e forse anche a lui piace la situazione…il fascino del proibito.. Prima o poi mollerà la presa….Lui ha sempre il mio numero di cel anche se io non chiamo , lui mi cerca e mi rinfaccia che non mi faccio viva. Beh prima o poi non mi chiamerà più. Forse quando troverò un uomo e spero presto.

  22. Lorenzo

    Mi pare un articolo limitato, non divertente, anche se quello probabilmente vorrebbe essere il suo scopo; un articolo che ritiene la categoria maschile colma di caratteristiche solo animali: tutto questo non è vero. Ci sono molti uomini che hanno come unico obiettivo quello del sesso e ciò è brutto, ma molti altri no, non solo, almeno. Non si può considerare l’uomo privo di sentimenti, mentre la donna come la sola della specie dotata di un cuore, è una visione non poco chiusa, antiquata e tra l’altro inopportuna nei confronti della categoria maschile.
    Ci sono donne che si approfittano dei sentimenti che un uomo prova per loro e che lo fanno impazzire, a volte, trattandolo non giustamente per garantirsi le attenzioni che sanno che i maschi darebbero loro comunque, sparendo o staccandosi emotivamente e raffreddandosi quando vogliono, senza la minima empatia né preoccupazione per lo stato d’animo di quell’uomo, pensando a soddisfare il loro ego femminile.
    È chiaro che ci sono molte donne che non hanno queste caratteristiche ed il mio commento vuole stimolare a riflettere gli autori dell’articolo su quanto scritto, cioè un misto di pregiudizi scaduti e abbastanza fuori dal tempo.

    Un cordiale saluto,

    Lorenzo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...