l’amica del cuore (così si chiama)


Quella dell’infanzia. Quella che ci sei cresciuta. Quella delle bigiate a scuola e dei primi amori. Quella delle sbronze e delle mani nei capelli (per menarsi, ovviamente). Insomma, le amiche che ti seguono tutta la vita… e che un pò ci hanno rotto le palle!

Dunque che fa l’amica del cuore? Prima su tutto ti da buoni consigli (certo) e ti sostiene nel momento del dolore (godendo come una nutria perchè è capitato anche a te un fatto brutto brutto). Ma fa anche tante cose frivole, ma sempre con te, per tutta la vita con te. E tu vorresti (o dovresti) dirle “ma stattene un pò a casa tua“. Ed ecco quindi che sforno un bel post di prima mattina, cinico e distaccato (novità) sul tema più antico del mondo: l’amica del cuore.

* L’amica del cuore, durante gli anni del liceo, vi tiene la mano durante le ore di intervallo. Passeggia con voi per i corridoi dell’istituto, fiera e tronfia al vostro fianco. Le due più stimate e benvolute, due corpi e un’anima. Lei vi parla all’orecchio al passaggio di un gruppo di “sfigate“, lei vi da di gomito se passa un figaccione e tutti invidiano la vostra salda e duratura amicizia. Avete lo stesso zaino, lo stesso abbigliamento (compreso l’orrendo ciondolo col segno della pace perchè in quel periodo va di brutto la sinistra e le camicie a quadri). Quando voi vi innamorate di un povero pirla della classe al primo piano, lei vi da consigli, vi suggerisce di lasciar perdere:

quello l’ho visto fare lo stronzo con la Vero! Lascia stare, non fa per te

E voi, fiduciose, fedeli e affezionate, le crederete. E dimenticherete il baldo giovine. Fino a quando… uscendo dalla classe per andare a pisciare, la vedrai uscire dal cesso col rossetto sbavato e dietro di lei il baldo giovine con tre chili di Maybelline sulla faccia.

* L’amica del cuore vi osserva attentamente, nota ogni vostro cambiamento negli anni. vi invita ad andare con lei al mare per il premio di maturità e voi vi accorgete di essere decisamente sovrappeso. Soffrite per questo e lei vi asciuga ogni lacrima, consolandovi e rendendosi disponibile ad aiutarvi nella dieta. Inizia così il vostro percorso. Lei che vi consiglia libri, scarsdale, lei che vi accompagna sulla martesana a correre e che vi misura il girovita ogni settimana. E voi seguite ogni sua parola. E vi sentite sempre meglio, ogni giorno che passa, perchè vedete nei suoi occhi la vostra rinascita.

Ma lei vi darà libri già usati trecento volte da lei e mai funzionanti (sottolineando i passi più inutili), vi consiglierà la scarsdale perchè sa da tempo immemore non affidabile, vi accompagnerà sulla martesana a correre e mentre voi vi ammazzate di sudore lei inciucierà con il tipo che fa footing col cane tutte le mattine (e quando le urlerete che non ce la fate più vi suggerirà di fare stretching che, per voi,  tradotto dall’inglese significa sedersi sulla panchina a fumare una sigaretta e bere un pò di frullato alla banana). E lei vi misurerà il girovita dandovi numeri fasulli affinchè voi crediate di essere realmente pronte per la prova costume. E voi vedrete solo un’illusione.

* L’amica del cuore è un’insostituibile compagna per lo shopping, nessuna oltre lei sa aiutarvi e consigliarvi sul look. Così vi è sempre accanto ogni qual volta necessitiate di cambio guardaroba. E’ informata su ogni negozio e col sorriso e l’entusiasmo che la contraddistingue non si lamenterà delle lunghe attese fuori dai camerini perchè ci mettete due ore a chiudervi un paio di jeans che lei vi ha portato taglia 40 (portate la 46). Una volta uscite strabordanti e prive di fiato, lei sbarra gli occhi incredula e ammirata:

oh mio dio, ma ti stanno d’incanto!

L’amica del cuore vi porterà solo da negozi dove le taglie sono state create per bambine 13enni o bambine del terzo mondo. Al vostro stupirvene vi darà una pacca sulla spalla dicendo che avete una visione distorta di voi stesse, che lei vi aiuterà a vincerla. Quando uscirete da quel cazzo di camerino sbarrerà gli occhi solo per paura di non riuscire a fingere (e magari di scoppiare anche a ridere) ma poi vincerà e voi, coglionazze, vi comprerete quel jeans che non metterete mai.

* L’amica del cuore, quando cercate lavoro dopo la scuola, vi da ottimi consigli sulle vostre potenzialità. Sa dirvi sempre le parole giuste e farvi capire quali sono le vostre reali attitudini. Così vi indirizza nella giusta direzione. Vi fa notare i vostri talenti, i vostri virtuosismi, non si risparmia in chiacchiere nel dirvi che siste una donna che merita il meglio. Un lavoro che accentui sempre e comunque ciò che voi siete. Ed ecco che oltre tutto questo si propone anche per aiutarvi nella stesura del curriculum, e voi vi domandate cos’avete fatto per meritarvi un’amica così speciale. E quando lo chiedete a lei, si limita a strizzarsi nelle spalle ammiccante.

Tempo dopo sarete assunte al call center della Toshiba, in outbound, per rompere i maroni alla gente chiedendo loro se interessa un abbonamento al servizio manutenzione stampanti. Anche aziendale, volendo. E preparerete caffè d’orzo alla macchinetta del terzo piano portando i beveroni senza ascensore perchè la vostra amica del cuore vi ha detto di approfittare delle scale per aiutarvi nella dieta di cui sopra.

* L’amica del cuore, all’annuncio che vi siete fidanzate, gioisce in tutto e per tutto. Vi chiede di andare a festeggiare con un aperitivo degno di nota dove ovviamente per voi ordina una pina colada a 250.000 calorie. Durante la sosta nel locale vi fa parlare, parlare e parlare. A voi brillano gli occhi, vi sentite così piene: amore e amicizia, tutto a gonfie vele. L’amica vi consiglia però di non scordare la dieta, dato che non avete avuto risultati soddisfacenti, perchè poi a letto gli uomini queste cose le notano (e spesso mollano anche) e voi… voi vivrete una settimana di grandi paranoie fino al momento in cui dovrete cedere alle avances del neo fidanzato e dargliela. Scoprirete però che voi così gli andate più che bene (anche sevi svestite e ti rivestite sotto le lenzuola). La vostra storia durerà molto tempo.

Nel mentre tutto ciò accade l’amica del cuore dirà a tutti gli amici in comune che il vostro fidanzato è un cesso e soprattutto che si vede lontano un miglio che ci prova con lei, le da certe occhiatacce! Nell’accorgersi che nonostante tutto il vostro rapporto con lui prosegue e anche felicemente, vi dirà di aver visto il vostro fidanzato, sere addietro, parcheggiato con la sua panda rossa targata napoli in una via ambigua a parlare dal finestrino con un trans bolognese che tra le altre cose conosce di nomea. Dopo liti interminabili, il vostro fidanzato vi chiederà di sposarlo. E voi accetterete.

* L’amica del cuore vi aiuta per i preparativi del matrimonio, sceglie insieme a voi il bouquet (ovviamente i crisantemi sono quelli che preferisce), vi aiuta nella dieta (ancora) perchè senò come entrate nell’abito da sposa coco chanel che ha deciso (lei) per il vostro sposalizio? Lei non vi lascerà sole nei dubbi e le incertezze antecedenti il matrimonio. Vi  sosteniene e incoraggia a non aver paura, mai. Con abbracci, sorrisi, pianti all’unisono, sprazzi di gioia nel guardare le vetrine degli abiti per la testimone (che ovviamente sarà lei). Ed il giorno fatidico, 10 minuti prima che entriate nella navata con un abito che vi schiaccia e contorce fino a sembrare la controfigura di Cher, vi stringerà le mani dicendovi:

al liceo mi sono fatta il tuo ragazzino… perdonami

L’amica del cuore durante i preparativi avrà grosse crisi iteriche e sputerà ripetutamente sulle tartine. Sceglierà il vostro abito nella consapevolezza che sembrerete Cher dopo le 15 plastiche mal riuscite. Al lancio del bouquet spaccherà di pugni ogni pretendente e farà un volo da Sara Simeoni per prendere al volo il tanto ambito mazzo di crisantemi, per poter dire “anche io mi sposerò… ovviamente senza accontentarmi“.

* L’amica del cuore non si lamenta mai se non la invitate più spesso alle cene nella vostra nuova casa (che ovviamente vi ha trovato lei, lavorando in un’agenzia immobiliare) composta da una camera, un angolo cottura 1 metro per 1 metro, un bagno con la catenella e uno sgabuzzino. Lei capisce che è giusto coltivare il proprio matrimonio e il proprio futuro. Vi presenta spesso i suoi pretendenti, tutti grandi pezzi di stinco con porche o bmw. E ogni volta che vi vedete è come se niente fosse mai cambiato tra voi, se non il fatto che vi state gonfiando e senza grandi reticenze vi dice:

ma stai mica ingrassando? Continui la dieta vero?
“beh no..perchè sono incinta!”
ma che notizia meravigliosaaaaaaaa

L’amica del cuore parlerà a tutti gli amici in comune del fatto che siete delle stronze ad abbandonare un’amicizia così profonda per un cazzo di matrimonio! Che per tutti gli anni di questo vostro rapporto si è consumata, concessa, annullata per creare la vostra felicità e con che risultato? Che voi siete felici e lei no. Pagherà spogliarellisti e gigolò per venire alle cene alle quali viene invitata (anche se vostro marito avrà un ulcera fuliminante ogni volta lo annunciate). E alla notizia della vostra gravidanza esulterà, ma non appena uscita di casa chiamerà la sua nuova amica tuonando:

minchia oh, manco un mese di matrimonio e già sforna un marmocchio! Tempo pochi mesi e tornerà la balena di un tempo, ben le sta!

L’amica del cuore è tutto questo, ma anche di più. Ho imparato negli anni (e non sono pochi anche se ho compiuto ieri 18 anni virtuali) che le amiche del cuore non esistono. Le vere amicizie sono quelle incontrate e conservate in età adulta. La cosidetta amica d’infanzia è presente, si, sempre. Ma è una zavorra allucinante. Personale pensiero su personale esperienza. Ovviamente questo è il mio punto di vista e non la verità universale. Dunque, amiche del cuore, non odiatemi e non difendetevi.

Sono ragazzate!

( e se ti arrabbi significa che ti ho toccata sul vivo, se resti indifferente e ti fai una risata vuol dire che TU sei una specie unica di amica del cuore!)

Annunci

20 commenti

Archiviato in le atroci verità

20 risposte a “l’amica del cuore (così si chiama)

  1. jennifer

    tu sei stata l’amica del cuore di molta gente vero?

  2. Lisa

    ma no dai,che cattiveria. non tutte sono cosi

  3. E’ un bellissimo post, scritto benissimo! Grande Miz, sei davvero brillante! Io non mi ritrovo negli esempi che hai fatto, ma quante ne ho viste di amiche così! In realtà non mi ritrovo perchè la sola parola amica del cuore mi fa venire gli eritemi. La migliore amica dai tempi delle elementari è ancora in cima alla mia lista, ma mai chiamata amica del cuore 🙂

  4. ahhaah mi hai fatto piegare.. io non ho un’amica del cuore: io ho UN amicO del cuore 😀 e ce l’ho da 4 anni nemmeno.
    Ho amiche di vecchia data a cui tengo, ma l’amichetta del cuore l’ho persa per strada anni fa.. perchè cavolo, rispecchiava proprio il tuo post, ma io gentilmente l’ho mandata in quel posto: l’invidia è una bestia del cavolo.

  5. Reira

    …esticazzi se é vero. L’amica del cuore é quella che ti ignora appena si fidanza e/o trova una cumpa più figa, e quando si ritrova da sola e non la caghi neanche tu, ti chiama stronza insensibile (a mo’ di insulto, pivella), tu non la caghi comunque, lei fa mea culpa e pensa che sia tutto a posto. Meno male che ho capito che l’amica del cuore é l’invenzione più idiota di tutte quando ancora portavo il grembiulino bianco e mi stava cadendo il primo dentino da latte.

  6. Sarìn

    Perle di saggezza con la giusta nota di cinismo e spregiudicatezza 😀
    non potevo non mettere il blog tra le pagine dei preferiti!!! 😀

  7. Vicky

    Cattiveria?
    Per i miei canoni hai una visione ancora bonaria della “migliore amica”.
    Io sono stata così cogliona da portarmi appresso un fardello d’insicurezza e bisogno di attenzioni per oltre 10 anni di vita, appuntata sul petto come un distintivo: “La mia migliore amica”.
    Ho ancora un D tatuata sul culo, che brucia ogni volta che la guardo, a riprova della mia totale fessaggine.
    Cito il passaggio “Nel mentre tutto ciò accade l’amica del cuore dirà a tutti gli amici in comune che il vostro fidanzato è un cesso”…
    La mia addirittura professava di non considerarlo nemmeno un uomo.
    Il fatto che me lo ripetesse così spesso doveva essere un campanello d’allarme: dopo 5 anni di convivenza li ho trovati in stile set pornografico a violare il sacro talamo.
    Pensa quanto sono stronza!
    Dovevo trovarlo prima il tuo blog 😀

  8. Tania

    Ma come non essere d’accordo?!
    Post cinico? distaccato? acido? cattivo? io direi semplicemente vero e realista!! Mi tocca in prima persona in modo mooooooolto recente… “AMICA DEL CUORE, SORELLA” sisi, tale si professava dalle superiori, dopo avermene fatte di tutti i colori, dopo averle perdonato le cose più assurde, dopo aver letto solo una settimana prima della rottura un sms con scritto”Sei una persona meravigliosa, meriti tanto dalla vita non ti lascerò mai”, dopo una settimana, x una lite del kazz in cui io mi ero rotta le palle (vedi ZAVORRA) per certi suoi comportamenti, mi vedo rinfacciare di tutto e di piu (x lo piu cavolate chiaramente) ed alla fine dell’sms “Ora cercati un’altra io mi sono rotta il cazzo” o.O no ma BELLA! ahahah viva la sorellanza! Troppo abituata ke io la cercavo dopo ogni mezza lite anke quando ero nella ragione, è passato un mese e di lei neanche l’ombra… ed alla fine pensandoci ero già arrivata a questa conclusione, la stessa identica conclusione del tuo post!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...