la verità del “non faccio per te”


Una volta l’amore poteva essere la colonna portante di ogni cosa… oggi non v’è speranza. Qualsiasi persona incontri al 90% dei casi sarà un cazzo di tarocco. Salviamoci, se possiamo, dall’avvento di questi polipi succhiasangue, questa pantomima di sicurezza e protezione. Troviamo in noi la forza per capire che non è vero nulla, che non siamo eccezioni ma REGOLE. Guardiamo dentro di noi e troviamo la verità. Perchè ogni uomo che incontriamo sarà sempre quello giusto, apparentemente. Ogni frase che pronuncerà, sarà sempre la più azzeccata, apparentemente. Ma il cervello dell’uomo vive di una vita sua. E’ a sé stante. Non tutto ciò che farà o dirà sarà ciò che sembra.

Riporto dunque alcuni esempi tipici di approcci e relazioni molto poco durature. Quelle basate sull’iniziale “per sempre” sono sfigate in partenza. Diffidate, dunque. Oggi avrete la possibilità, grazie al l’hard blog, di conoscere il loro sillabario e saperlo decifrare, all’istante.

ESEMPIO 1

1° giorno: “sei tutta la mia vita… ma come mai non t’ho incontrato prima?
traduzione cerebrale: “cazzo che figa sei come ti trombereiiiii

2° giorno: “non sono pronto per una relazione seria
traduzione cerebrale: “si ok ora me l’hai data, puoi anche andare

ESEMPIO 2

1° giorno: “sei molto carina, mi piaci, usciamo?”
traduzione cerebrale: “non c’ho un cazzo da fare domani, ho gli amici in ferie

2° giorno: “scusa ma stasera non posso, devo vedere mia nonna
traduzione cerebrale: “perdonami ma sai stasera Giovanna me la da, meglio non rischiare di andare in bianco con te

ESEMPIO 3

1° giorno: “ops scusa, ti ho urtato, non t’avevo vista… stranamente…
traduzione cerebrale: “occazzo ti ho urtata, ma ti ho visto da là in fondo e ho pure preso la rincorsa per scaraventarmitici addosso

6° giorno: “ricordo ancora l’attimo in cui ti ho incontrata… così, per caso… ma mi rendo conto che meriti di più di uno come me
traduzione cerebrale: “è stato bello ciccia in sti 6 giorni ma ora puzzi come il pesce, vattinn

ESEMPIO 4

1° giorno: “credo di essermi innamorato di te
traduzione cerebrale: “mi sento un sacco solo, vediamo se posso rimediare quest’angoscia da solitudine

10° giorno: “credo di amarti troppo, lasciamoci”
traduzione cerebrale: “ma chi ti ama aò????? sciò sciò che stasera c’ho l’invito in disco!

ESEMPIO 5

1° giorno: “non ho mai trovato una persona così affine, possiamo condividere molti interessi…
traduzione cerebrale: “non vedo l’ora di condividere il materasso con te

4° giorno: “oggi ho un pò di cose da fare…
5° giorno: “cazzo, devo studiare
6° giorno: “mi spiace ma mio zio ha la badante in ferie, devo aiutarlo
7° giorno: “ma perchè ti lamenti? Non mi capisci per niente!
8° giorno: “hai bisogno di una persona più presente… meglio rompere
traduzione cerebrale: “diocanta hai rotto la ciolla! sempre in mezzo ai cojoni… meglio rompere

ESEMPIO 6

1° giorno: “sono felice che Calogera ci ha presentati
traduzione cerebrale: “Calogera quella troia infima poteva mica presentarti prima??? GNOCCONA!!!

5° giorno: “Calogera forse aveva ragione che eri un essere speciale e di avere cura di te… ma io non ti faccio star bene
traduzione cerebrale: “ma andasse a fanculo Battiato e la sua cura di merda, insieme a Calogera

ESEMPIO 7

1° giorno: “che donna carismatica, intelligente, bella… sei tutto, non mi pare vere averti conosciuta
traduzione cerebrale: “ammazza oh con questa faccio bella figura, mejo che me l’agguanto immediatily

6° giorno: “non ce la posso fare, il nostro mondo viaggia su due binari paralleli… non ci incontriamo
traduzione cerebrale: “carisma? intelligenza? bellezza? si ma cazzo che palle, questa tiene troppo, non la si gestisce.. RAUS!

ESEMPIO 8

1° giorno: “se la luna potesse parlare, direbbe che siamo due stelle gemelle
traduzione cerebrale: “minchia che attizzamento mi fai con tutte quelle paillettes sulla canotta…

8° giorno: “stasera ho l’appuntamento con i miei amici… mi spiace lasciarti sola… lo so vedi? Non riesco a fare altro che darti tristezza… non faccio per te
traduzione cerebrale: “stasera ho la puntatina rimorchio al locale, tu ti rabbui come al solito ed io dopo 8 giorni mi sono già bello che smaciullato i coglioni

ESEMPIO 9

1° giorno: “tu la senti la nostra alchimia? E’ stato un attimo e ho capito che fai per me
traduzione cerebrale: “sono un pò sfigato ultimamente, vediamo se con te, 150sima ragazza con cui tento, va meglio

30° giorno: “non faccio per te, litighiamo sempre, non abbiamo interessi in comune, siamo due estranei…
traduzione cerebrale: “oh ma tipo superare il mese no? niente da fa, 30 giorni sono la soglia… bye

Ma ricordate, amici miei, ci sono delle persone (scarsissima percentuale) che quando dicono tutto questo per davvero, siamo NOI a non volerli. E’ il destino, è la legge dell’amore. Ma questo è ciò che sicuramente avviene, celato da frasi di circostanza e mancanza reale di coraggio. Sta a noi decidere se avventurarci in tutto ciò o evitare. Io solitamente ci nuoto alla stragrande. Tanto ormai ho il salvagente!

Meditate gente, meditate.

Annunci

22 commenti

Archiviato in uomini

22 risposte a “la verità del “non faccio per te”

  1. piu che il salvagente ci vuole il pattino, comunque certe frasi a volte a sentirle pronunciare da certi truzzoidi con la massa cerebrale pari a quella del Brookesia minima ( per chi si chiede cosa sia –> http://4.bp.blogspot.com/_EmDsULBLOdw/S1qURphxtRI/AAAAAAAAASQ/UTuON22q2TU/s400/Afnoggnb+imo.jpg ) ti fanno morire dal ridire al primo impatto, al secondo ti chiedi come fanno a parlare e respirare nello stesso momento con la scarsita di cellule cerebrali possedute, poi vedi che la tipa con cui parlano ci sta e ti chiedi perchè non esiste un raggio per la sterilità da puntargli contro da lontano perchè anche solo la minima percentuale che si possano un giorno riprodurre esseri del genere ti fa capire quanto siamo vicini alla fine del mondo…

  2. Gloria

    E questo è successo a me dopo un litigio:
    sabato, il giorno del litigio, Lui:”Ti voglio bene e sento tantissimo la tua mancanza.”
    Al lunedi Lui :”Venerdì ti vengo a prendere e stiamo a casa mia”
    Venerdì: “Forse è meglio che ci vediamo domani perchè oggi non ho tempo da dedicarti..”
    Evviva la coerenza ragazzi……..

  3. Buahahhaa, ma davvero le hai vissute tutte?
    Effettivamente gli uomini, pure quelli col tacco a spillo come me, solitamente hanno due cervelli, di cui uno è spesso spento e l’altro è talvolta in erezione!

    Complimenti dalla suora perversa.

  4. Jackal

    La 4 è quella che mi fa più tristezza forse perché è la più frequente in ambo i sessi…perché alla fine non so se mi fa più tristezza chi le dice queste minchiate o chi VUOLE crederci per lo stesso motivo di chi le dice…BHA!per la sterilizzazione di simili coppie ci dovrebbe essere un incentivo!

  5. sei troppo forte virginpunk hahahhaa quanto mi piace leggere i tuoi interventi, sta diventando un “vizio” entrare nel tuo blog, rido come una pazza!la tua sincerità e spontanetà non hanno prezzi…ci si vuole Mastercard 😉
    saluti,

  6. Loris

    Ma ricordate, amici miei, ci sono delle persone (scarsissima percentuale) che quando dicono tutto questo per davvero, siamo NOI a non volerli.

    Gran gran verità

    Ottimo blog, letture estremamente coinvolgenti soprattutto per lo stile di scrittura, complimenti.

  7. eli

    Mi sono divertita tantissimo!!! tutto vero, naturalmente…concordo.sei brava,autentica.complimenti di cuore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...